Partecipiamo.it ... vai alla home page
 
Luciano Somma
 
 
Piscatore
Clicca sul titolo per sentire la poesia recitata da Mencarini
 

‘A luce ‘e na lampara

miez’’o mare

culora ‘argiento l’onne

schiara ‘a prora

‘o piscatore tira ‘a rezza

 e pare

ca sta natura canta e se cunzola.

 

Nuttata doce ca se porta

‘nzino

tutto l’affanno ‘e na jurnata

amara…

na voce, n’ata voce, n’ata ancora,

tira Tatò, che sta venenno,

tira!

‘A vita, chesta vita,

‘e vvote avara,

‘e vvote ricca, ‘e vvote senza core,

regala chesto

pe’ se purtà fore

‘o carreco

‘e nu tummulo ‘e penziere.

 

Na nuvola scumpare, po’ accumpare,

‘a copp’’o cielo

cchiù abbuffata e nera

po’ chiove e ‘o viento

se lamenta e cade

‘a pioggia,

tutte lacreme d’’o cielo…

‘A luce ‘e na lampara

miez’’o mare

se stuta e ‘a varca

lenta torna a rriva

addò l’aspetta

‘o solito via vaje,

mugliera, figlie,

rezze ‘nfose, guaie…