Partecipiamo.it ... vai alla home page
 
Luciano Somma
 
 
PAESE DI MONTAGNA MOUNTAIN VILLAGE

Lassł il paese 

dai camini accesi

ovattato

dal fumo e dalla nebbia

nasconde

nelle rocce

il suo passato

lą dove

la voglia dei pił anziani

č nelle carte

e i desideri 

annegano nel vino

le donne stanche

dei martiri antichi

cercano nuove albe.

In uno scherno

la casa resta ancora

una clausura

e nelle vesti

il nero per il lutto. 

Cattedrali di sassi

i loro sguardi

mentre al galoppo

giovani puledri

vanno verso altre mete

e le ragazze

riscattano

i destini delle madri.

Febbraio sotto la neve

si profuma

d’un’erba voglio

verde

 di speranza.

 

LUCIANO SOMMA

High in the village

of lit hearths

 sheltered

from the smoke and the fog

its past

hidden

in the rocks

there where

 the hope of the aged

is almost certain

and desires

drown their sorrows

 the weary women

 of ancient martyrs

seek new sunrises.

In a mockery

the house remains

a cloister

and the dresses

black for mourning.

Those Cathedrals of stone

 look on

 while at a gallop

young colts

set off toward other goals

and young girls

surrender

the destinies of the mothers.

February buried in snow

scents itself

with a budding desire

vivid

with hope.

 

Traduzione / PAMELA ALLEGRETTO FRANZ