Partecipiamo.it ... vai alla home page

 
Luciano Somma
 

I
Pure l'aria, ammore, parla 'e te,
e dint''o core cride staje sbattenno sola tu
M'he lassato chesta solitudine
ca fa dannà
io t''o giuro nun ci''a faccio cchiù
me sceto tutt''e notte e dint''o scuro veco a tte
quase comme fusse n'incantesimo
sempe tu
ca t'he pigliato 'a vita mia
ca nun conta niente senza 'e te!

Tu luntana 'a me
Te staje fidanno 'e sta, sembra incredibile!
M'he lassato nu dulore e mille spasime
Ca nisciuno a chistu munno po' sanà
Luntana 'a me
Tu luntana 'a me
rieste sempe nu ricordo incancellabile
E i' campanno sto murenno senza 'e te!

II
Io mo sto spianno ma pecchè
me sta criscenno 'a smania
e sta passione 'mpietto a mme
Comme so' cucente chesti lacrime
ca scenneno
Si 'a tristezza ca nun vo' fernì
Si 'a sola stella dint''o cielo ca nun brilla cchiù
nu ricordo doce ca fa chiagnere
Sempe tu
Ca m'he stracciato na poesia
Ca se sta perdenno 'nzieme a tte!