Partecipiamo.it...vai alla Home page

Rubrica dedicata all'auto

a cura di Bruno Allevi

Dopo la S90 ecco la V90

LO SPAZIO E' LUSSO

 
 

ALBA ADRIATICA La Volvo amplia sua gamma lusso della Serie 90, presentando la V90, versione station wagon della S90. La lussuosa vettura svedese disponibile con 2 Motori Benzina (T5 da 254 cv, T6 da 320 cv) o con 3 Motori Turbodiesel (D3 da 150 cv, D4 da 190 CV, D5 da 235 cv), negli allestimenti Kinetic, Momentum, Business Plus, R-Design, Inscription. Esternamente la V90 si distingue per le linee filanti che mascherano la lunghezza di quasi 5 metri del prodotto di casa Volvo. Il frontale identico a quello della S90 che rispecchia il nuovo family feeling della casa di Goteborg: mascherina rettangolare cromata con logo Volvo al centro, fari trapezoidali affusolati a martello di Thor. Posteriormente, una classica station: allungata dal montante centrale alla coda. La coda leggera e dinamica: il grande lunotto, fa intravedere l'ampiezza dello spazio interno, mentre molto belli sono i fari che seguono in verticale l'andamento del portellone e si raccordano, orizzontalmente, all'alloggiamento targa. Internamente, rifinito con cura, lo spazioso abitacolo trasmette una sensazione di lusso, la pelle dei rivestimenti di qualit e gli inserti nella plancia gradevoli. I sedili sono molto comodi, anche chi siede ai lati del divano viaggia bene e ha agio per le gambe. Il cruscotto digitale fornisce in modo chiaro molte informazioni e tutti i servizi di bordo si comandano dal grande schermo (8,4) a sfioramento nella consolle. Nel funzionamento ricorda quello dei telefonini ed intuitivo. Il baule ben accessibile (bassa la soglia di carico a 63 cm dal suolo), dotato di paratia mobile per bloccare il carico e di un vano sotto il fondo.  Ed ora il momento del test drive: la Volvo V90 guidata stata la D5 AWD Geatronic Inscription da 89055 . La Volvo torna nel segmento delle station di lusso, dopo tanti anni, con un prodotto, la V90, che segue il nuovo corso stilistico e prestazionale Volvo. Su strada la station svedese maneggevolissima, ricca di sistemi di sicurezza che permettono di non rischiare mai nulla al suo interno in caso di incidente, ottimamente insonorizzata: insomma un salotto su quattro ruote che fa rilassare chi si mette alla sua guida, in tutta sicurezza. Il motore che la equipaggia il 2000 Turbodiesel, unico diesel a listino, nella potenza maggiore di 235 cv, con denominazione D5. Questo motore molto brillante, silenziosissimo, unito al cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale, permette alla V90 di emozionare alla guida, in tutto relax e assoluto silenzio. Infine il listino prezzi: si va da 55110 della T5 Momentum per arrivare a 70540 della T6 AWD Geartronic Inscription (Benzina), si va da 44960 della D3 Kinetic per arrivare a 67140 della D5 AWD Geatronic Inscription (Diesel).

 
 
   

Chi Bruno Allevi

 

Bruno Allevi, esperto e appassionato di motori, cura personalmente dal 2004, in collaborazione con numerosi portali internet e free press sparsi per l'italia e l'europa, una rubrica auto, dove, di volta in volta, viene presentata e analizzata una vettura fra le ultime uscite sul panorama auto nazionale.