Partecipiamo.it...vai alla home page
Aforismi  e Citazioni

Pagina 8

Indice degli aforismi
Robin Williams

Lo so che giunti al termine di questa nostra vita tutti noi ci ritroviamo a ricordare i bei momenti e dimenticare quelli meno belli, e ci ritroviamo a pensare al futuro. Cominciamo a preoccuparci e pensare: "io che cosa farò? chissà dove sarò da qui a dieci anni?" Però io vi dico: "Ecco guardate me!" Vi prego, non preoccupatevi tanto, perché a nessuno di noi è dato soggiornare tanto su questa terra. La vita ci sfugge via e se per caso sarete depressi, alzate lo sguardo al cielo d'estate con le stelle sparpagliate nella notte vellutata, quando una stella cadente sfreccerà nell'oscurità della notte col suo bagliore, esprimete un desiderio e pensate a me. Fate che la vostra vita sia spettacolare.

 

Jack Charles Powell (Robin Williams) - dal film "Jack" di Francis Ford Coppola

Dal film: L'attimo fuggente

Ci teniamo tutti ad essere accettati ma dovete credere che i  vostri pensieri siano unici e vostri, anche se ad altri sembrano strani ed impopolari. Come ha detto Frost "Due strade trovai nel bosco e io scelsi quella meno battuta, ed è per questo che sono diverso".

 

ROBIN WILLIAMS - John Keating

“La gente spesso definisce impossibili cose che semplicemente non ha mai visto.”

 

ROBIN WILLIAMS – Chris

Dal film: L'attimo fuggente

“Nulla è difficile per coloro che hanno la volontà.”

 

ROBIN WILLIAMS - John Keating

“A volte quando si perde si vince.”

 

ROBIN WILLIAMS – Chris

“Puoi perdere te stesso. Tutto. Ogni limite. Ogni tempo. Che due corpi si mischino al punto di non sapere più chi è chi o che cosa. E giusto quando la dolce confusione è così intensa che pensi di dover morire. Fai tipo così. Restare solo nel tuo corpo separato. Ma il corpo che ami è ancora lì. Quello è il miracolo. Puoi andare in paradiso e tornare indietro vivo. Ritornaci ogni volta che vuoi con la persona che ami.”

 

ROBIN WILLIAMS – Andrew

“Ti viene data solo una piccola scintilla di follia. Non devi perderla.”

 

ROBIN WILLIAMS

Dal film: L'attimo fuggente

“Non leggiamo e scriviamo poesie perché è carino. Noi leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana. E la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento. Ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l'amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.”

 

ROBIN WILLIAMS - John Keating

PATCH ADAMS

 

“Mi dispiace, piccola, ci sono delle cose che devo dirti e mi restano solo pochi momenti. Mi dispiace per tutto ciò che non potrò mai darti, non ti comprerò mai un hamburger gigante a 4 piani, niente supermega. Non ti farò mai sorridere. Volevo soltanto invecchiare insieme a te come due vecchie tartarughe che ridono contandosi le rughe insieme, al capolinea, sul lago del tuo dipinto, quello era il nostro Paradiso. Abbiamo molto da perdere: libri, pisolini, baci e litigi, o Dio ne abbiamo avuti di straordinari dei quali ti ringrazio e grazie di ogni gesto gentile. Grazie per i nostri figli, per la prima volta che li ho visti e per avermi sempre fatto sentire orgoglioso di te. Per la tua forza, per la tua dolcezza, per come eri e come sei, per come ho sempre desiderato toccarti, Dio eri tutta la mia vita! E ti chiedo scusa per tutte le volte che ho fallito con te, specialmente questa.”

 

ROBIN WILLIAMS – Chris

 

PATCH ADAMS

“Ridere non è solo contagioso, ma è anche la migliore medicina.”

 

ROBIN WILLIAMS - Hunter 'Patch' Adams

Dal film: L'attimo fuggente

“Solo nei sogni gli uomini sono davvero liberi, è da sempre così e così sarà per sempre.”

 

ROBIN WILLIAMS - John Keating

PATCH ADAMS

“T'amo senza sapere come, né quando né da dove. T'amo direttamente senza problemi né orgoglio. Così ti amo perché non so amare che così, così vicino che la tua mano sul petto è la mia stessa, così vicino che si chiudono i tuoi occhi col sonno mio.”

 

Citando una poesia di Pablo Neruda

 

ROBIN WILLIAMS - Hunter 'Patch' Adams

Frasi di Hook - Capitan Uncino

“Mia madre? Ma se non so nemmeno chi era! Io sono un trovatello, e non mi sono mai drogato perché mi sono perso gli anni '60.”

 

ROBIN WILLIAMS - Peter Pan

Dal film: L'attimo fuggente

“Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso.”

ROBIN WILLIAMS - John Keating

Dal film: L'attimo fuggente

“Vivi la tua vita intensamente prima che tutto finisca... perché dopo saremo cibo per i vermi e concime per i fiori...”

ROBIN WILLIAMS - John Keating

Dal film: L'attimo fuggente

 

"Cogli l'attimo, cogli la rosa quand'è il momento"... Perché il poeta usa questi versi? ...perché siamo cibo per i vermi, ragazzi. Adesso avvicinatevi tutti, e guardate questi visi del passato. Li avrete visti mille volte, ma non credo che li abbiate mai guardati. Non sono molto diversi da voi, vero? Stesso taglio di capelli, pieni di ormoni, come voi, invincibili, come vi sentite voi. Il mondo è la loro ostrica, pensano di essere destinati a grandi cose, come molti di voi, i loro occhi sono pieni di speranza, proprio come i vostri. Avranno atteso finché non è stato troppo tardi per realizzare almeno un briciolo del loro potenziale? Perché vedete, questi ragazzi, ora, sono concime per i fiori. Ma se ascoltate con attenzione, li sentirete bisbigliare il loro monito: carpe… carpe diem… cogliete l'attimo, ragazzi… rendete straordinaria la vostra vita.

ROBIN WILLIAMS - John Keating

Frasi di L'attimo fuggente

“Cogli l'attimo, cogli la rosa quand'è il momento, perché, strano a dirsi, ognuno di noi in questa stanza un giorno smetterà di respirare, diventerà freddo e morirà.”

ROBIN WILLIAMS - John Keating

Frasi di L'attimo fuggente

“Qualunque cosa si dica in giro, parole e idee possono cambiare il mondo.”

ROBIN WILLIAMS - John Keating

Frasi di L'attimo fuggente

“- McAllister: Mostratemi un cuore libero da stupidi sogni e vi mostrerò un uomo felice.

- Keating: Ma soltanto nei loro sogni gli uomini possono essere liberi. Così è sempre stato e così sarà sempre.”

LEON POWNALL - McAllister

ROBIN WILLIAMS - John Keating

Dal film: Patch Adams

“- Questo stravolge completamente il tuo punto di vista, era molto più comodo pensare a te come a un idiota.

- Patch: Ah, non è ancora detto!”

Avevo notato che c'era qualcosa nell'aria perché durante le riprese dell'ultima scena, quella in cui i ragazzi salgono sui banchi per salutare il professore, uno dei camionisti della troupe, uno pieno di tatuaggi, persino sulle palpebre, si era messo a piangere come un vitello. "L'attimo fuggente" è un film che tocca dentro. Parla della passione, della creatività, di tutte quelle cose alle quali la gente aspira ma che raramente riesce a realizzare.